• Vigneti Reale

  • Vigneti Reale

  • Vigneti Reale

    Vigneti Reale

    La famiglia Reale è coinvolta nel mondo del vino dagli inizi del secolo scorso, quando comincia la coltivazione a vitigno delle proprietà di Cellino San Marco, vendendo però il vino o le uve a terzi.
    Nel dopoguerra, prende corpo l’idea di dedicarsi di più al settore vinicolo, seguendo la vocazione tipica del territorio, ovvero una produzione finalizzata alla quantità e alla vendita di vino sfuso o da taglio.

    I maggiori acquirenti sono stati per decenni i commercianti toscani e francesi in cerca di un modo per rafforzare il loro vino, carente di quel corpo e quella gradazione alcolica invece abbondante nei vigneti del sud Italia.

    La storia recente è tutta protesa alla graduale presa di coscienza delle grandi potenzialità qualitative e commerciali della viticoltura salentina.
    Alle soglie del XXI secolo il nuovo progetto della Vigneti Reale prende forma: selezionare dai migliori vigneti dell’azienda solo il vino destinato alla propria produzione, incrementando l’attenzione verso standard di altissimo livello sia sulla pianta che in cantina, anteponendo finalmente la qualità del prodotto alla mera quantità.
    Proprio il logo aziendale è un ulteriore legame con la tradizione: raffigura infatti la villa di famiglia, risalente ai primi anni del XX secolo, circondata da un rinomato giardino all’italiana.

    www.vignetireale.it

    La Produzione


    L’Azienda agricola Reale si estende su una superficie pianeggiante di 250 ettari in cui l'escursione termica è garantita dai freschi venti marini che, nottetempo, sorvolano la penisola salentina.
    La forma di allevamento dei vigneti è del tipo “a spalliera”, con un elevato numero di piante per ettaro, tra 4.700 e 5.300, a seconda della tipologia. Un accorgimento che consente di limitare la quantità di grappoli per ceppo, arrivando ad una produzione per ettaro tra gli 8.000 e i 10.000 Kg.
    I porta innesti sono selezionati con molta cura, in base alle caratteristiche del suolo e alle affinità con le piante. Sono poco vigorosi, quindi non esaltano troppo la rigogliosità della pianta e le impediscono di svilupparsi eccessivamente, permettendo così di mantenere molto alta la qualità delle uve prodotte.
    I terreni aziendali sono classificabili come sabbio-limosi di colore rossastro, originati nel quaternario superiore, permeabilità medio-alta, poco o mediamente calcarei, con pH sub alcalino compreso tra 7 e 8,50 (media 7,75).

    I Prodotti


    Le varietà presenti nel catalogo aziendale sono Negroamaro, Primitivo, Chardonnay, Malvasia Bianca e Nera, oltre ad alcuni vitigni internazionali che non sono ancora entrati in produzione. Un centinaio di ettari aziendali, inoltre, sono coltivati a oliveto, dando vita ad un eccellente olio extra vergine d’oliva. Sinonimo di genuinità è la vicinanza della cantina all’azienda agricola; esse, infatti, distano poche centinaia di metri l’una dall’altra. Essere all’avanguardia, inoltre, è una delle caratteristiche principali della cantina, la quale è dotata di tutte le attrezzature che la moderna tecnologia mette a disposizione per produrre vini moderni ed eleganti, in special modo il controllo delle basse temperature in tutte le fasi di vinificazione. La Bariccaia, spazio della cantina dedicato alle botti per l'affinamento del Gloria e del Santa Croce, è situata nel sottosuolo per una perfetta ambientazione termica.

    Richiesta di informazioni per Vigneti Reale

    Inserire il proprio nome e cognome
    Inserire un indirizzo email valido
    Inserire il n. di telefono.
    Inserire un messaggio
    Campo obbligatorio
    Valore non valido